L'ALTA MONTAGNA E UN RIFUGIO ALPINO

In queste ultime settimane è stata particolarmente notevole la frequentazione dell'alto Appennino, interessato da tempo ad un significativo innevamento. Anche i rifugi sono stati meta di numerosi escursionisti e alpinisti, come il Rifugio Cai "Cesare Battisti" a Lama Lite.

Ricordiamo che il "Battisti" è un rifugio alpino, non una normale struttura ricettiva come un albergo o un ristorante. In particolare il rifugio del Cai si trova in un ambiente che specialmente nella stagione invernale è di alta montagna: è situato a 1761 metri, tra il massiccio del Cusna e quello del Prado, dove le condizioni climatiche possono essere spesso severe e variabili. E' prevedibile che a queste quote le temperatura possano essere particolarmente basse. Il freddo intenso a Lama Lite non è una stranezza, è spesso la norma. Il rifugio è raggiungibile solo a piedi, e in questa stagione è indispensabile l'adeguato abbigliamento e l'attrezzatura da escursionismo invernale, da alpinismo o scialpinismo, come è indispensabile conoscere l'itinerario più sicuro per raggiungerlo. Nei prossimi giorni è consigliato il sentiero 605 che parta da Civago, utilizzando la variante invernale. Chi vuole raggiungere il rifugio, è auspicabile che sia in grado di affrontare la montagna con determinate condizioni derivanti dalla neve e dal freddo, tipiche dell'inverno.

Molti rifugi alpini in inverno sono chiusi, perchè l'accessibilità, le forniture e la gestione può essere complessa. Il Rifugio Battisti grazie all'impegno dei gestori in questi ultimi week-end è rimasto aperto: speriamo che le norme anti Covid permettano al rifugio di poter rimanere aperto anche nelle prossime settimane. Ma va anche ricordato che il rifugio ha una capienza limitata, particolarmente in questo periodo dove le norme anti Covid non permettono l'accesso a molte persone. E' quindi fortemente consigliata la prenotazione per chi vuole sostare al rifugio. Chi non ha prenotato dovrà attendere all'esterno il proprio turno. La prenotazione che è obbligatoria per il pernottamento.

L'impegno dei gestori del rifugio per garantire l'apertura è massimo, ma è anche indispensabile che chi raggiunge il Battisti sia consapevole di essere in alta montagna e di considerarlo un rifugio alpino.


INFORMAZIONI...